Smaltimento rifiuti pericolosi, cosa sapere

smaltimento-rifiuti-pericolosi

Lo smaltimento dei rifiuti pericolosi deve avvenire secondo le norme attualmente vigenti, dal momento in cui ci troviamo di fronte a prodotti potenzialmente dannosi per l’ecosistema, ma non solo: possono rappresentare un pericolo anche per l’uomo o gli animali. I rifiuti speciali vanno smaltiti seguendo delle direttive precise, in base anche alla provenienza e alle caratteristiche.

Cos’è lo smaltimento di rifiuti pericolosi

Che cosa si intende per rifiuto speciale e come funziona lo smaltimento di rifiuti pericolosi? GPI Srl è una realtà che può aiutarti a comprendere come smaltire le sostanze o gli oggetti speciali. Bisogna distinguere però i rifiuti urbani da quelli speciali: nel primo caso ci troviamo di fronte allo smaltimento dei rifiuti domestici, mentre nel secondo provengono da aziende o attività produttive.

La normativa che regola lo smaltimento di tali rifiuti è il Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006. Si fa riferimento ovviamente ai rifiuti speciali pericolosi, non pericolosi, ospedalieri, sanitari pericolosi (o non). L’addetto alla gestione dei rifiuti deve ovviamente prevenire qualsiasi pericolo: per questo motivo è molto importante affidarsi a un’azienda seria.

Come organizzare lo smaltimento di rifiuti pericolosi?

L’impianto di stoccaggio e trattamento di rifiuti speciali e pericolosi si deve adeguare alle normative ambientali. Nel CER si trova l’elenco dei codici identificativi dei rifiuti per comprendere come smaltirli nel modo migliore. In genere, comunque, i prodotti definiti tali sono il petrolio proveniente dalle fabbriche o industrie, ma anche i prodotti chimici, i pesticidi, i prodotti corrosivi, l’amianto, le cartucce di toner, i farmaci scaduti, gli oli esausti.

La raccolta e lo smaltimento devono sempre avvenire in base a quanto stabilito dalle normative vigenti in materia: alcuni rifiuti devono inoltre essere muniti di dati di identificazione. Rivolgiti a GPI Srl per capire come smaltire i rifiuti pericolosi aziendali senza incorrere nel rischio di inquinare maggiormente il pianeta.